The Suez Canal Blockade and the Effect on Your Supply Chain

Il blocco del Canale di Suez e l'effetto sulla vostra catena di approvvigionamento

Martijn Rijk

29/03/2021

Marketing Manager

Il blocco del Canale di Suez e l'effetto sulla catena di approvvigionamento

Il 23 marzo è stato un giorno che tutti gli addetti del settore ricorderanno a lungo. La Ever Given, una nave container di classe Gold lunga 400 metri e con una capacità di 20.000 container, si è incagliata nel Canale di Suez. La causa del disastro non è ancora stata determinata, ma i forti venti hanno senz’altro influito.

La nave ha finito per bloccare il canale, ostruendo il passaggio di tutte le altre. Il 10% del carico mondiale attraversa questo stretto e più di 200 navi sono rimaste in attesa. Cinque di queste avevano dimensioni simili alla Ever Given e tra le altre sono rimaste in coda oltre 40 portarinfuse e più di 20 petroliere.

Quali sono le conseguenze?

Più importante della causa dell'incidente sono le conseguenze per il vostro business. Una cosa è certa. Molti carichi arriveranno tardi a causa del blocco.

Questa situazione significa anche un picco di navi in arrivo nei porti, che aggiungerà ulteriore tempo di attesa per quelle già in ritardo.

Lloyd's List ha stimato che ogni giorno in cui il canale di Suez rimane bloccato, altri 9 miliardi di dollari di merci ritardano il proprio arrivo.

I supermercati e altri punti vendita potrebbero ritrovarsi con gli scaffali vuoti. Le aziende di produzione che hanno ordinato parti di ricambio o materie prime potrebbero vedere i propri processi fermarsi a causa della mancanza dei componenti necessari. Molti potrebbero contrastare i ritardi usando il trasporto aereo per le forniture urgenti, ma i costi sono molto più elevati.

Alcune compagnie di navigazione hanno deciso di tornare indietro o di reindirizzare le loro navi per prendere la rotta più lunga intorno al Capo di Buona Speranza, ma questo viaggio aggiunge una settimana ai tempi di navigazione e costi aggiuntivi.

Non settimane, mesi 

Il blocco del canale di Suez non avrà solo un impatto sulle merci che sono in attesa in questo momento, ma causerà anche un significativo effetto domino. Potrebbero volerci mesi prima che le catene di approvvigionamento globale si riprendano da questa interruzione. Un blocco di una settimana di un'arteria così vitale significa che numerose navi e materiali sono nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Questi problemi si aggiungono alla già difficile situazione che l’intero settore globale ha dovuto affrontare a causa della pandemia iniziata a marzo 2020. I prezzi per spedire un container dalla Cina all'Europa sono già triplicati da novembre e il canale di Suez non avrà effetti positivi da questo punto di vista.

Take the load off your mind

Possiamo elaborare i vostri documenti e le vostre dichiarazioni doganali solo dopo che le merci sono entrate nel porto. Siamo pronti per l'aumento del lavoro una volta che le navi in ritardo inizieranno a raggiungere i porti europei. Take the load off your mind!